29.10.10

Privacy: come eliminare il tracciamento della pubblicità comportamentale

Ho appreso stamane da New Blog Times che la Network Advertising Initiative, l'associazione di 60 delle principali reti pubblicitarie che abitualmente tracciano le abitudini Internet degli internauti,ha messo a disposizione degli internauti la possibilità di eseguire un opt out, ovvero di uscita, dal tracciamento dai vari circuiti che propongono pubblicità sulla base delle abitudini di navigazione.
Incuriosito, sono andato a provarlo qui.

Come avviene l'opt-out
Attraverso il rilascio di un cookie contenente un codice da ognuno dei siti dei circuiti di tracciamento.

Come verificare che venga rilasciato il cookie
Ho dapprima cancellato tutti i cookie del mio browser, ho poi richiamato la pagina di cancellazione rimuovendomi da ogni circuito e ho poi verificato il contenuto dei cookie di Firefox.
Effettivamente appaiono dei nuovi cookie i cui codici fanno sembrare che l'optout sia stato richiesto.
Verificherò nei prossimi giorni se tali cookie vengono mantenuti e se non ne vengono aggiunti altri.


Il vantaggio dell'opt-out sulla cancellazione completa dei cookie
La cancellazione completa dei cookie rimuove ogni possibilità di collegamento con la storia pregressa dal momento della rimozione in poi, ma, una volta iniziato a navigare normalmente, quando si capita su un sito che aderisce a un circuito di behavioral advertising verrà comunque rilasciato un cookie per il tracciamento che vi seguirà nella navigazione.
Inserendo invece un cookie di opt-out, anche qualora visitaste un sito che potrebbe tracciarvi, non vi verrà rilasciato nessun nuovo cookie, e nessun cookie verrà aggiornato.

Se decidete di aderire all'opt-out globale, come misura precauzionale, consiglio comunque di ritornare spesso sulla pagina di verifica dell'opt-out per deselezionare i circuiti di cui non vi aggrada far parte (io li ho rimossi totalmente).

1 commento:

Anonimo ha detto...

e infatti google non si è preso una bella denuncia? Quindi....okkio!